Sicurezza in Azienda

Categoria: Non categorizzato
Pubblicato Giovedì, 27 Settembre 2012 07:30
Scritto da Super User
Visite: 2332

Un aspetto da non sottovalutare mai in azienda è quello che riguarda la tutela della sicurezza dei lavoratori presenti nei luoghi di lavoro. La vigente normativa prevede l'obbligo per ogni impresa di adeguare il proprio ambiente lavorativo alle norme italiane ed europee sulla sicurezza e tutela dei dipendenti.
E' inutile porsi domande relative all'efficacia o meno di una struttura aziendale sicura, dal momento che tutelare la salute dei dipendenti, oltre ad essere un dovere morale, determina anche un ritorno economico.
Qui di seguito sono riportati, in maniera sintetica, i servizi erogati dalla Siar S.r.l. che potete richiedere direttamente compilando il modulo a destra.

 

RSPP ESTERNO (tutti i settori ATECO)
 L'incarico, svolto da un tecnico qualificato SIAR, prevede:

     
DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI (DVR)
Assunzione dell'incarico per la predisposizione e l’aggiornamento del documento di Valutazione dei Rischi, art. 18 D.Lgs. 81/08.
Il servizio di redazione del Documento di Valutazione dei Rischi comprende le seguenti fasi:

“Il DVR è quel documento che tutte le aziende devono redigere per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro e dimostrare agli organi di controllo l'avvenuta Valutazione dei Rischi per tutelare la salute dei lavoratori. Si tratta quindi di un documento obbligatorio che deve essere tenuto in azienda e serve principalmente a delineare tutti gli interventi che devono essere attuati per eliminare, ridurre o controllare rischi e pericoli presenti all'interno dei luoghi di lavoro. La mancata presenza di esso all'interno dell'azienda comporta pensanti sanzioni e gravi responsabilità per il Datore di Lavoro.”


 
DOCUMENTO UNICO PER LA VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA (DUVRI)
Assunzione dell’incarico per la predisposizione del DUVRI , art. 26 D.Lgs 81/08.
“Il D.U.V.R.I. deve essere redatto qualora una sola azienda o ditta esterna alla ditta madre intervenga nel corso del processo lavorativo per svolgere lavori di manutenzione ovvero per collocare cantieri temporanei per i quali non vi è l’obbligo di stesura del Piano di Sicurezza e Coordinamento.
La redazione del DUVRI è dunque prerogativa dell’azienda committente che deve contattare il proprio fornitore per organizzare tutte le procedure che portino alla definizione di tale documento, il quale va allegato al contratto di appalto o di fornitura.”